Dalla Serie B sponda Lavagnese, in bianconero, Repetto, Rollero e la stellina Pascotto.

Dopo le toscane le liguri, vanno a rinforzare la rosa aquilotta tre calciatrici fresche di promozione in Serie B con la Lavagnese. La dirigenza è riuscita a strappare alle rivierasche tre pezzi importanti, ma potrebbe arrivarne un altro, con la stellina Noemi Pascotto, spezzina ma che mai ha indossato la maglia bianca dello Spezia che sarà la classica ciliegina sulla torta. Anche a loro le tre domande 1) Da quanto tempo giochi, 2) Il progetto spezia e l’ambiente 3) Obiettivi per la stagione.

Camilla Repetto 25 anni, centrocampista centrale, 16 presenze in B " Gioco da quando ho 10 anni con i maschi fino ai 14, poi calcio femminile. Il progetto è valido, a lungo termine, l ambiete mi pare positivo e organizzato. Vogliamo fare il meglio possibile, siamo tante nuove ma con ottime qualità, il campionato è liveòllato e quindi posssiamo fare bene"

Elisa Rollero, esterno basso o alto non fa differenza, 26 anni. "Ho iniziato a giocare 12 anni fa, nella Levante, oggi Entella Progetto davvero interessante, stimolante e arricchito da un ambiente sereno per poter lavorare al meglio con le giuste pressioni e una struttura di altissima qualità. Abbiamo le qualità  e la mentalità per toglierci grandi soddisfazioni, e provare a vincere il campionato. Ora prepariamoci bene e poi vediamo."

Noemi Pascotto, 24 anni di Lerici, centrocampista dai piedi buoni, regista bassa o trequartista, fa gol ma mette in condizione gli altri di farne tanti. "Gioco da quando avevo 6 anni, Valdivara con i maschi fino a 12 poi e Sarzanese fino a 14 anni con la squadra femminile. Quindi solo campionato di A2 B e C nazionali. Il Progetto mi è piaciuto perchè ambizioso, ma in modo concreto e realistico, umile e onesto. Ho trovato serietà, e disponibilità con le risorse a disposizione. L’ ambiente anche se è poco  che sono arrivata mi ha gratificata per la fiducia e la stima dimostratami. Il mio obiettivo e fare sempre meglio per dimostrare che sono all'altezza delle aspettative. Come squadra come dice il mio DS si gioca sempre per ottenere il massimo risultato possibile in ogni competizione. Il campionato e equilibrato, la squadra nuova e giovane ma ci toglieremo soddisfazioni"

0 visualizzazioni