Coppa Italia: Aquilotte sfortunate, fanno tremare la corazzata Pontedera.

Città di Pontedera CF – ASD  Spezia Calcio Femminile: 2-1

US Città di Pontedera CF: Sacchi, Pantani, Rizzato, Giulia (25′ st n/d), Gavagni, Sacchi, Tramonti , Giusti , D’Antoni , Del Prete, Fenili. A disp.: Bulleri, Sidoni Del Francia All Ulivieri

ASD Spezia Calcio Femminile: Montefiori, Rollero, Nellini (40′ st Gasperini), Tognarelli, Serban (32′ pt Lehmann), Pascotto, Zambon, Rossi (29′ st Bernardi), Battolla (1′ st Basso), Bengasi, Di Lupo. A disp.: Rossi, Chilosi, Repetto. All.: Roberto Morbioni.

Marcatori: 26′ pt Del Prete, 33′ pt Tramonti, 33′ st Di Lupo.

Note: Ammoniti: Tognarelli, Pascotto

ASD Spezia sfortunato fa tremare la corazzata Pontedera di Mister Ulivieri. 2- 1 il risultato finale che permette alle granata di passare il turno di Coppa Italia. Ma alla resa dei conti lo Spezia avrebbe meritato il passaggio del turno. Sul finire, dopo il gol della Di Lupo, le Aquilotte hanno sfiorato tre volte la clamorosa rimonta che le avrebbe mandate al turno successivo. Ma Bengasi, Di Lupo e Basso non hanno sfruttato al meglio le occasioni capitate. Rimane la ottima prova in chiave campionato. Le ragazze di Ulivieri con qualche mal di pancia tra le tante brave in panchina, hanno sfruttato due errori della retroguardia spezzina per portarsi sul doppio vantaggio a metà tempo. Poi solo Spezia che che ha chiuso le granata nella propria metà campo. Peccato davvero per il risultato bugiardo sopratutto perchè la squadra di casa non ha quasi mai tirato in porta, tre tiri e due gol, la difesa ha concesso nulla e applicato al meglio la tattica del fuorigioco. Con maggior cattiveria sotto porta il risultato sarebbe stato un altro. Pessimo l’arbitro di Livorno che con otto cambi, di cui uno nel recupero , tre interruzioni con massaggiatore in campo ha concesso solo 3 minuti. Ma a casa Ulivieri questo è il meno.

0 visualizzazioni