Aquilotte soffrono, ma battono meritatamente la forte Juventus


Spezia- Juventus Torino 2-1 Spezia 4-3-3: Pulitanò, Tognarelli- Serban- ( 37 2t Gasperini )Lehmann- Nellini, Pascotto- Repetto (35 2t Bernardi )- Bengasi, Di Lupo-( 40 2t Rossi J ) Basso- Zambon . a Disp: Battolla, Alberti, Chilosi, Rocca All. Morbioni Juventus Torino : Stranieri, Tomei, Domeneghetti, Nicastro, Chiavicatti, Tosetto, Ponzio, Sottil, Falcone, Fasella, Minicchi. A Disp: Fanton M, Trapani, Serafino, Uricchio, Donderi, Guastaldo All. Serami


Arbitro: Lencioni di Lucca 6

Reti : 1 T 23 Repetto 27 Basso 37 Sottil Bella vittoria della squadra Aquilotta che con grande cuore e sofferenza liquida la quotatissima Juventus, 2-1 il risultato finale maturato nel primo tempo, certo il più bello . Si è giocato in un clima invernale , freddo intenso ,ma la ragazze hanno scaldato il tutto con una grande prestazione. Prima parte in cui la Juventus ha giocato meglio,  non ha sfruttato alcune buone situazioni, poi improvvisamente la Repetto con un gran tiro dai 25 metri sorprende la brava Starnieri, non incolpevole sul tiro, poi dopo pochi minuti la Basso in area con grande mestiere difende il pallone e scarica in gol. Siamo a cavallo tra il 23 e 27 poi svarione difensivo e la Sottil da 30 metri sorprende la Pulitanò. Nella ripresa la Juventus gioca con cinque punte, ma non sfonda e lo Spezia potrebbe con più cinismo chiudere la pratica, ma si soffre fino al 90′. Ma i tre punti arrivano sono pesanti. Classifica che si fa ora interessante con lo Spezia che con 9 punti viaggia ad un punto dal secondo posto. Domenica la sosta con le ragazze impegnate nelle manifestazioni contro la Violenza sulle donne, e la presentazione agli sportivi al Picco durante Spezia- Foggia.

1 visualizzazione