Al via nelle scuole il progetto ” Palla Alle Donne contro Ogni Violenza “

Condividi

Primo incontro, dei molti programmati, Giovedi mattina presso la Scuola Alfieri di Via Napoli ,del Progetto Palla alle Donne realizzato in collaborazione tra i Comune della Spezia con l’assessorato ai Servizi Sociali con Giulia Giorgi, il Centro Irene e l’ASD Spezia Calcio Femminile. Ad aprire il tour che porterà a parlare di questo grave problema in molti Istituti Scolastici cittadini ed Aziende l ‘incontro nella scuola di Via Napoli, istituto storico che oggi vede moltissimi ragazzi e ragazze di varie nazionalità che vivono in un quartiere ” difficile”. L incontro è stato riservato alle classi terze, per la precisione 3F e 3 G dove gli studenti erano accompagnati dagli insegnanti : Angela Rinaldo di Lettere e Mariano Vergassola di Educazione Motoria. 26 in tutto i partecipanti, con alcuni in Italia da pochi mesi e in difficoltà con la lingua, ma l’argomente era cosi importante che ognuno ha portato il suo contributo. Tante le frasi scritte a commento del Tema: Cos’è la Violenza? Interessanti le risposte da parte di tutti, con alcune veramente spunto di grande riflessione. Erano presenti per il Comune della Spezia Sara Madiai, vera anima del progetto, la collega del Centro Antiviolenza  Irene ,Martina Zucca e per lo ASD Spezia Calcio il Dirigente Marco Zanotti e le calciatrici Greta Luciani e Giulia Gangarossa. La parola Rispetto verso le persone e No alle differenze di colore della pelle, di sesso e lingua le altre riflessioni. I ragazzi hanno capito , per loro la prevenzione è la chiave del problema oltre a problemi familiari, economici e atteggiamenti con carattere violento le  altre cause principali . Un applauso improvviso, spontaneo e totale quando è uscito il problema ” sessualita”: con grande stupore, ma enorme piacere per l’argomento che ha sfatato uno dei tabù piu ricorrenti oggi anche tra i giovani , l ‘ ammisssione di essere Omosessuale e con tanto di risposta appropriata da chi ha superato quel problema… Insomma obiettivo raggiunto da chi ha voluto affrontare nelle scuola questi problemi. Al termine i ragazzi hanno ricevuto delle schede per scrivere la frase piu adatta all’argomento, potranno realizzare Video e Disegni. Il materiale raccolto al termine degli incontri sarà raccolto in un Libro la cui vendita servirà per raccogliere fondi per il Centro Irene. Le schede per scrivere si troveranno anche in varie attività che ahnno aderito alla iniziativa in citta e periferia.

Ottica Claro, Ortofam, Gioielleria Pasqualini, Helle Boutique,  Erboristeria Il Germoglio, Progetto Prestige Immobili, Multimir, Power Bike, Banca BVLG, Onoranze Chelli, Autoligure, Centro Revisoni, HotelSanta Caterinae Show Room Arquati.

Oltre agli sponsor MB Parcheggi, Baglini e Mecherini, Istituto Vassale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *