Coppa Liguria Calcio a 5, tante recriminazioni e 4′ posto finale. Comunque applausi.

Condividi
Quarto posto finale con tante recriminazioni per lo Spezia Calcio a 5 in Coppa Liguria. Due sconfitte di misura e tanta rabbia per le troppe occasioni sprecate. Ma considerando che è comunque il primo anno e che il Calcio a 5 è difficile da insegnare e praticare a certi livelli, si puo essere soddisfatti ugualmente. Final Four a Varazze al Palazzetto dello Sport, sabato contro la fortissima Imperia le aquilotte hanno dato filo da torcere e hanno ceduto solo sul finire dopo il vantaggio per 2-1 con reti di Trenti e Chilosi. Nella finalina per il 3° posto contro il Don Bosco Vallecrosia , giocata domenica, sotto di 4-0 dopo venti minuti, si torna alla formazione più logica con Trenti e Ercolino dietro, Chilosi a duettare con Vatteroni e in dieci minuti il capolavoro con un  micidiale 2 + 2 delle ultime due  che porta il rislutato sul 4 a 4. Poi un cambio azzardato  e le ragazze del Don Bosco realizzano due gol e finiscono terze. Hanno fatto parte della squadra: Montefiori e Milano portieri, Trenti Ercolino, Chilosi, Palagi e Vatteroni di movimento. Accompagnatore Andrea Cecchini e il mister Antonio Venezia. E Domenica riprende il campionato contro Imperia, ma senza le ragazze della prima squadra che tornano per il loro campionato. Un occasione per le escluse di dimostrare il loro reale valore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *