Spezia Femminile per cancellare Gallerate..in campo anche Primavera e Calcio a 5

Condividi

Triplo appunytamento nel fine settimana per la societa ASD Spezia Calcio Femminile. In campo Prima Squadra, Juniores e Calcio a 5. Iniziamo dal campionato di Serie C Nazionale: Domenica alle 14,30 al Rino Colombo di Beverino le aquilotte affrontano la Juventus Torino e dopo la inattesa sconfitta contro le Azalee, Morbioni & c. sono chiamate alla pronta riscossa contro però una squadra attrezzata e quindi compito importante e  con qualche cambiamento  inevitabile..Rientrano dalle squalifiche la Di Lupo e La Rossi e la Basso torna a disposizione come la Tognarelli guarita dal problema al naso, mentre non sarà della sfida Rollero Quindi solo imbarazzo della scelta per Morbioni che negli allenamenti ha mischiato le carte e  tenuto tutte sulla corda. La formazione si saprà  solo all’ultimo momento, ma qualche novità ci potrebbe essere.  Per la sfida il mister ha convocato: Portieri: Pulitanò, Rossi e Maccione, Difensori: Tognarelli, Nellini, Serban, Chilosi e Lehmann, Centrocampisti: Bengasi, Repetto, Gasperini, Bernardi, Alberti e Pascotto, Attaccanti: Basso, Zambon, Battolla, Di Lupo, Rocca e Rossi J. Al Seguito i Dirigenti: Berti, Vergassola e Rossi.
La Primavera è invece impegnata domani sabato  alle 16,45 al Moltedo di Pegli contro il Campomorone e Federici ha convocato: Portieri: Maroouf e Rossi, Difensori: Nari, Jaupi, Berti, Simonini, Vergassola, Ariano, Centrocampisti: Iuliano, Scattina, Lapperier, Fidanza e Lombino, Attaccanti: Duce, Lombardo e Brizzi. Vice Allenatore Alberti e Accaompagnatori Vergassola e Rossi e Berti.
Sempre domenica ma al mattino alle 11,30 la squadra di calcio a 5 fa la visita alla Città Giardino a Marassi per la seconda sfida di Coppa Italia Liguria. Le aquilotte sono già qualificate e si giocano il primo posto con le padrone di casa. Bisogna solo vincere perchè la differenz areti e peggiore. Convocate da mister Venezia. Maccione e Milano portieri, giocatrici di movimento: Trenti, Ercolino, Anastasi, Luciani, Pasteletto, Palagi, Paita e Viazzi. Al seguito il dirigente Cecchini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *