Per le aquilotte in arrivo il 3-0. Falcidia di risultati ribaltati in Serie B e C.

Condividi

Sanzioni economiche, squalifiche di dirigenti, 3-0 a tavolino e ovviamente polemiche. Questo il risultato della domenica calcistica in Serie B e C nei Campionati Femminili. In molti casi provvedimenti d’uffico da parte del Giudice Sportivo, nel caso dello ASD  Spezia è stato attivato il ricorso, ma l’ipotesi è  che accadda la stessa cosa. Spieghiamo i fatti e le conseguenze: il regolamento da quest’anno dice che si possono effettuare un massimo di 5 sostituzioni a gara, ma in periodi definiti, cioè utilizzando SOLO tre finestre a parte quelle dell’intervallo… quindi anche cinque in una volta, mai  cinque in cinque o quattro in quattro per capirci. E accaduto in Arezzo- Empoli Ladies terminata 1-4 dove entrambe le squadre hanno effettuato 4 sostituzioni in momenti diversi e hanno avuto persa la gara entrambe per 3-0, squalifica ai dirigenti fino al 30 Ottobre…in Mozzanica- Inter o-1 con L’Inter in analoga situazione, in Femminile Inter Milano Roma 6-0 con la Roma che ha avuto anche la Multa e non il cambio del risultato essendo inferiore il 3-0 ripsetto al 6-0, ma la sostanza e il fatto sono i il soliti, e Femminile Milan Ladies ACF Arezzo 3-1 con il Milan che sbaglia…. in Spezia Novese idem, la Novese ha effettutato quattro cambi in minuti diversi e quindi dovrebbe accadere la stessa cosa, il giudice, ‘l AVV. Sergio Lauro è il solito…..la motivazione? …. chi è entrato non aveva diritto a partecipare alla gara, quindi come se fosse non in lista o squalificata…. chiarissimo. Magari qualcuno parlerà di antisportività, NO!  Semplicemente applicazione delle regole…. anche senza ricorsi….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *