Spezia -Novese, la partita delle beffe….

Condividi

Spezia 4-3-3 : Montefiori, Rollero- Tognarelli ( 60′ Chilosi )- Lehmann- Zambon, Bengasi ( 73′ Gasperini )- Repetto ( 60′ Bernardi )- Pascotto, Rocca ( 46′ Rossi J ) – Basso ( 70′ Battolla ) Di Lupo. A Disp: Rossi , Nellini All. Morbioni

Novese : Milone, Marenco, Perna, Lupi, Accoliti, Rigolino, Ceppari, Marcella, Zella, Levis, Barbero. A Disp: Rossi, Bellani, Marenco, Vitello, Mariano, Zecchino, Franchi. All Fossati

Arbitro: Cirio di Savona 4 Assistenti : Garbusi 6 e Colombani 6 della Spezia

Reti : 3 Accoliti 3 Levis

Espulse: Di Lupo 54′ Rossi J 82′

A leggere il risultato sembrerebbe una tiro al bersaglio o che non ci sia stata partita. In realtà sono successo troppe cose, per colpa principalmente di un arbitro presuntuoso ed indisponente che prima ha lasciato che la partita gli sfuggisse di mano, poi ha cominciato ad ammonire e espellere a vanvera rovinando una bella partita equilibrata fino alla mezzora. Tre gol della Novese viziati da falli su aquilotte ( due ) e una da un mani clamoroso. Primo gol con un rimpallo che ha colpito la Levis e si è insaccato, un rigore solare per fallo di mano in area Piemontese e si era sullo 0-0, due espulsioni gratuite per falli di gioco neppure violenti. Un rigore sbagliato dallo Spezia, due miracoli del bravissimo portiere Milone. Questa la cronaca di una partita che non poteva che terminare con il giallo: la Novese avrebbe fatto quattro cambi in quattro momenti diversi, quando il nuovo regolamento ne prevede solo tre. Ed è scattato il ricorso . E tornado allo scarso signor Cirio un  commento sentito sugli spalti : Poco rassicurante……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *